Italia-Albania: il futuro è nell'energia da fonti rinnovabili

Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Italia-Albania: il futuro è nell'energia da fonti rinnovabili

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: Europuglia

Un budget complessivo di 12,5 milioni di euro, 4 anni di attività  previste, un partenariato che vede coinvolte 7 regioni italiane pi๠Albania, Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia Erzegovina e Grecia: sono i numeri del Progetto Strategico ALTERENERGY, promosso dalla Regione Puglia - Servizio Mediterraneo nell'ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera CBC IPA Adriatico 2007-2013.

AlterEnergy€œL'obiettivo è sviluppare modelli replicabili di gestione integrata e sostenibile delle risorse energetiche per le città  dell'area adriatica €“ ha spiegato Bernardo Notarangelo, Dirigente del Servizio Mediterraneo della Regione Puglia, nel corso dell'iniziativa pugliese €œDi là  del mare€ Albania-Puglia: due popoli, un'amicizia, ospitata nell'Accademia delle Arti di Tirana dal 18 al 22 maggio €“ La Regione Puglia, capofila del progetto, ritrova l'Albania partner prioritario in un'azione di supporto al business per le imprese che operano nel campo delle energie rinnovabili. Oggi, nel festeggiare il ventennale dell'avvio della cooperazione Italia-Albania, celebriamo non solo le tante esperienze di buon vicinato prodotte grazie al Programma di Iniziativa Comunitaria Interreg/Cards IIIA, ma il consolidamento di un partenariato europeo che sta imparando a lavorare nell'interesse di uno sviluppo comune€.

€œL'Italia sostiene da tempo il processo di integrazione dell'Albania in Unione europea €“ ha sottolineato S. E. Saba D'Elia, Ambasciatore d'Italia a Tirana €“ In questo sforzo di accompagnamento, la Regione Puglia ha un ruolo trainante, è attiva e attenta al consolidamento dei rapporti bilaterali con il paese delle Aquile€. €œUn piccolo lembo di mare separa due popoli sulle rive dell'Adriatico ma questo non ha impedito l'incontro, il dialogo e la collaborazione €“ ha aggiunto Dritan Prifti, Ministro albanese dell'Economia, Commercio ed Energia - Con il progetto Alterenergy, lo scambio di best practices e know-how permetterà  il miglioramento delle capacità  delle comunità  locali nel pianificare, implementare e gestire interventi di risparmio energetico€. €œIl percorso sperimentato dalla Regione Puglia nel Pic Interreg Italia-Albania ha anticipato l'approccio delle politiche di pre-adesione, prevedendo processi decisionali congiunti con le autorità  pubbliche albanesi, in una logica di condivisione delle scelte e delle priorità  €“ ha concluso Jorida Tabaku, Vice Ministro per l'Integrazione europea della Repubblica di Albania €“ Ora vogliamo consolidare l'amicizia con la Puglia ed avviare nuove partnership in tutti i settori, dalla cultura all'economia, in sinergia con l'intero sistema Italia€.

Nella grande stagione di eventi €œItalia-Albania 2010: due popoli, un mare, un'amicizia€, promossa dall'Ambasciata d'Italia a Tirana e dal Ministero degli Affari Esteri, la Puglia ha raccontato con suoni, parole, immagini, emozioni vent'anni anni di cooperazione, di amicizia, di integrazione. Dall'arte al teatro, dalla musica alle tradizioni popolari, dal cinema all'enogastronomia, le eccellenze del territorio regionale sono state rappresentate grazie alla collaborazione dell'Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari, del Teatro Pubblico Pugliese, di Apulia Film Commission, dell'Associazione salentina Magna Grecia Mare, dell'Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce. Di forte impatto scenografico, tra gli eventi, lo spettacolo di €œPizzica€ del gruppo Arakne Mediterranea, applauditissimo dal pubblico albanese dell'Accademia delle Arti di Tirana.