Programma Fosel, insediato il Segretariato tecnico

Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Programma Fosel, insediato il Segretariato tecnico

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: Europuglia

Passa alla fase esecutiva il Programma Fosel (Formazione per lo Sviluppo Economico Locale), strumento di cooperazione italo-argentina teso al rafforzamento dei sistemi produttivi locali. Nei giorni scorsi si è insediato, presso la sede di Calle Lavalle n. 1447, il Segretariato tecnico del Programma alla presenza di Marina Muserra, Capo-Progetto in loco, e degli Enlace delle 4 Province argentine coinvolte. Si tratta di una tappa fondamentale per l'avvio operativo del Programma. D'ora in poi si potrà  procedere all'implementazione delle specifiche attività  previste nei Piani di Azione quadrimestrali, lungo 5 aree tematiche: Rafforzamento Istituzionale, Sviluppo delle PMI, Rete Università -Impresa, Credito cooperativo, Economia Sociale.

Promuovere processi di sviluppo socio-economico locale, stabile ed equo, nelle province argentine di Buenos Aires, Santa Fé, Cà²rdoba e Mendoza è l'obiettivo prioritario del Programma Fosel (Formazione per lo Sviluppo Economico Locale). Il primo incontro del CIC €“ Comitato di Indirizzo e Controllo, convocato per il 9 settembre 2010 a Buenos Aires, presso la sede del Ministerio de Relaciones Exteriores, Comercio Internacional Y Culto e presieduto dall'Ambasciatrice Julia Estela Levi, segna l'avvio ufficiale del Programma, con la presentazione del Quadro Istituzionale e dei Piani Operativi Annuali e l'approvazione dei Piani di Azione quadrimestrali. Presente una delegazione della Regione Puglia, formata dal dirigente del Servizio Mediterraneo Bernardo Notarangelo e dal capo di gabinetto Francesco Manna.

Il Programma, che si sviluppa attraverso un articolato intervento di formazione ed assistenza tecnica, punta in particolare al rafforzamento dei sistemi locali di sviluppo argentini, favorendo il radicamento e il consolidamento di esperienze di sviluppo locale, dell'identità  territoriale, della coesione sociale e l'avvio di sinergie fra le istituzioni locali. Capofila è la Regione Puglia, che partecipa insieme a: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria. Prevista anche l'adesione della Regione Lazio.

Per approfondimenti: sito ufficiale del Programma Fosel.