Regione Autonoma della Sardegna. Bando per progetti di cooperazione

Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Regione Autonoma della Sardegna. Bando per progetti di cooperazione

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

 

Il Servizio Rapporti internazionali della Presidenza della Regione Sardegna ha aperto i termini per la presentazione di proposte per la selezione di interventi di cooperazione allo sviluppo. Si tratta di un bando che prevede un finanziamento complessivo pari a 383.000 euro ripartiti in un primo lotto per l'erogazione di contributi agli Enti delle Amministrazioni Locali per l'attuazione degli interventi in materia di cooperazione internazionale (capofilato con Enti locali e Università  pubbliche) e un secondo lotto per l'erogazione di contributi agli Enti no profit operanti nella Regione (capofilato con Associazioni di volontariato e ONG). La scadenza è prevista per il 17 settembre 2018.

 

L'obiettivo del bando è promuovere la realizzazione di iniziative di cooperazione dirette a:

€¢ fornire assistenza e protezione alle popolazioni pi๠vulnerabili;
€¢ favorire uno sviluppo socio economico sostenibile di lungo periodo sui territori di intervento;
€¢ sostenere le politiche di decentramento, il rafforzamento della governance a livello locale e la democratizzazione delle autonomie locali dei Paesi partner;
€¢ favorire la creazione di intese istituzionali tra i territori, la complementarietà  e le sinergie con l'azione di cooperazione internazionale attuata dal Governo italiano nelle medesime aree geografiche e tematiche nonché la promozione di possibili percorsi di rientro nei Paesi di provenienza degli immigrati;
€¢ promuovere l'istruzione e l'educazione alla cittadinanza mondiale.

 

Come si legge nella Determinazione 19 luglio 2018, n. 468/14370, possono presentare domanda di partecipazione i seguenti soggetti:
€¢ Comuni del territorio regionale o altre forme associative tra i medesimi;
€¢ Associazioni di volontariato e/o Organizzazioni non governative riconosciute dal Ministero degli Affari Esteri.


Dotazione finanziaria

‚¬ 183.000 (lotto 1 €“ iniziative a bando)
‚¬ 200.000 (lotto 2 €“ iniziative a bando)

 

Il partenariato di progetto dovrà  assicurare un cofinanziamento minimo pari al 30% del costo totale del progetto.
La somma complessiva dei cofinanziamenti apportati dovrà  essere, conseguentemente, pari o superiore al 30% del costo del progetto.
Il cofinanziamento richiesto potrà  essere corrisposto anche da un solo soggetto.
Il contributo regionale non potrà  eccedere il 70% del costo totale del progetto. Il contributo erogabile ammonta a: ‚¬ 40.000.

 

Le domande di partecipazione dovranno essere trasmesse esclusivamente via Pec entro il 17 settembre 2018 al seguente indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

In allegato: linee guida

 

 

Fonte: infocooperazione