Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Italia-Vietnam: Terzi, firma del partenariato strategico

Attention: open in a new window. PrintEmail

"I rapporti bilaterali stanno vivendo una stagione eccellente, la pi๠ricca di opportunità  mai registrata nella storia dei due Paesi. Siamo pronti a coglierle insieme, come confermano le importanti intese firmate". E' quanto ha sottolineato il ministro Giulio Terzi aprendo la cerimonia di celebrazione del 40/o anniversario delle relazioni diplomatiche italo-vietnamite, organizzata all'Auditorium di Roma e accompagnata dallo spettacolo di danze e musica 'I colori del Vietnam'.

Il titolare della Farnesina, ricordando come l'Italia, il 23 marzo 1973, sia stata "il primo Paese della Comunità  Europea a stabilire relazioni diplomatiche con il Vietnam", ha sottolineato il grande interesse, a livello pubblico e privato, che oggi il Paese ha verso il Vietnam, "Paese giovane, serio e in grande trasformazione". Ricordando le diverse intese siglate a Roma con la delegazione vietnamita, Terzi ha quindi sottolineato "l'interesse degli investitori italiani, stimolato dagli alti tassi di crescita del Vietnam e dal suo ingresso nel Wto" e accompagnato da una parallela "attenzione di Hanoi al mondo produttivo italiano, e in particolare alle piccole e medie imprese". Un'attenzione - ha aggiunto il ministro - che "ci incoraggia a mettere a disposizione la nostra expertise".

Italia e Vietnam hanno siglato un accordo di partenariato strategico, un protocollo esecutivo in materia d'istruzione, una lettera d'intenti per l'istituzione di un centro di eccellenza italo-vietnamita di formazione professionale, e il memorandum d'attuazione dell'iniziativa Casa Italia centro che avrà  sede ad Hanoi e che "risponde alla grande domanda d'Italia del pubblico vietnamita", come sottolineato da Terzi, il quale ha anche annunciato la prossima apertura di un Consolato generale d'Italia a Ho Chi Min City, ricordando come tra Hanoi e Roma sia stato firmato anche un Memorandum di cooperazione nel settore della difesa.

Il ministro degli Esteri vietnamita Pham Binh Minh ha ricordato "il prezioso sostegno" mostrato 40 anni fa da Roma al "desiderio di libertà  e indipendenza del popolo vietnamita" ed ha sottolineato come, oggi l'Italia "sia un partner fondamentale in Europa e nel mondo" in virt๠di relazioni destinati a rafforzarsi, "nello spirito paritario e degli interessi reciproci" dei due Paesi. Pham Binh Minh ha accompagnato in Italia il segretario generale del Partito Comunista del Vietnam Nguyen Phu Trong, che ha incontrato anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.