Italia-Cina: al via a Torino, corsi di lingua cinese

Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Italia-Cina: al via a Torino, corsi di lingua cinese

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Parte a Torino il 22 febbraio un corso di apprendimento della lingua cinese, rivolto agli studenti della scuola primaria e secondaria di tutta la città , ma anche agli adulti. L'iniziativa è della Fondazione Italia-Cina, presieduta da Cesare Romiti, in collaborazione con l'Istituto Sociale, la scuola dei Padri Gesuiti di Torino.

''Torino - ha sottolineato il sindaco, Piero Fassino €“ è sempre pi๠internazionale e multiculturale. La comunità  cinese, con oltre seimila persone, è tra le pi๠radicate in città . Avvicinarsi alla loro cultura significa conoscerli meglio''. ''La Scuola di Formazione Permanente - ha sottolineato Romiti - rappresenta un'esperienza unica nel nostro Paese per la qualità  e l'ampiezza della formazione didattica. Questo progetto è strategico per diffondere l'insegnamento della lingua cinese su tutto il territorio italiano''.

L'iniziativa - ha ricordato Padre Vitangelo Denora, rettore dell'Istituto Sociale - rientra nell'ambito delle celebrazioni dei 130 anni di fondazione dell'Istituto Sociale e sulle orme di Padre Matteo Ricci, gesuita, che fra il 1582 e il 1610 si adoperಠper lo studio della lingua cinese. Le lezioni saranno tenute da docenti qualificati, italiani e di madrelingua. La Scuola di Formazione della Fondazione Italia Cina ha attivato corsi a Milano, Como e Torino e progetta di ampliare l'offerta anche a Firenze e Roma.