Sardegna, nuovo impulso per una partnership con Stati Uniti

Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Sardegna, nuovo impulso per una partnership con Stati Uniti

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Le potenzialità  della Sardegna non solo nel settore turitisco-ambientale, ma anche nell'agroalimentare e nella green economy sono state al centro del breve colloquio, a Villa Devoto, tra il governatore Ugo Cappellacci e l'ambasciatore Usa in Italia, David H.Thorne.

''Abbiamo parlato delle eccellenze e delle potenzialità  dell'Isola - ha spiegato il presidente della Regione €“ Siamo interessati, e preoccupati allo stesso tempo, per il mercato tradizionale americano che riguarda l'importazione del pecorino romano prodotto in Sardegna, in particolare per una contrazione dovuta essenzialmente all'uso di prodotti alternativi nella catena alimentare americana e alla concorrenza esterna del 'sardo-cheese' prodotto in Sudamerica''.

Nell'incontro si è parlato anche del valore del capitale umano e di possibili scambi già  avviati con la partnership tra la Sardegna e diverse istituzioni e università  statunitensi. Per l'ambasciatore Thorne l'economia digitale puಠessere un nuovo mercato per la Sardegna. ''Non importa dove vivi €“ ha argomentato - puoi lavorare nel mondo globale con internet e si puಠvivere bene attraverso il mondo globale: non bisogna avere l'ingegneria ma gli ingegneri''. Il diplomatico Usa si è detto, poi, ''sorpreso dalle attività  presenti in Sardegna e basate sull'innovazione'', sottolineando una differenza tra Italia e Usa: ''qui si usano fondi pubblici, da noi le risorse sono quasi tutte private''.