Italia-Grecia: mitologia del vino in mostra a Salonicco

Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Italia-Grecia: mitologia del vino in mostra a Salonicco

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: ANSAmed

''Il dono di Dioniso. Mitologia del vino nell'Italia centrale (Molise) e nella Grecia del Nord (Macedonia)'', è il titolo della mostra realizzata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Molise in collaborazione con l'Istituto italiano di Cultura di Salonicco e l'Ambasciata d'Italia in Grecia, il Museo Archeologico di Salonicco e grazie alla fattiva sponsorizzazione della Regione Molise.

La mostra è stata presentata nel corso di una conferenza stampa nella sede del Museo Archeologico di Salonicco, alla presenza dell'ambasciatore d'Italia ad Atene, Francesco Paolo Trupiano, di Alfonsina Russo, Soprintendente per i Beni Archeologici del Molise, Polyxeni Adam-Veleni, direttore del Museo Archeologico, e Maria Rosa Girace, direttore dell'Istituto di Cultura di Salonicco.

La mostra, sotto l'alto patronato del presidente della Repubblica italiana, offre un confronto tra preziosi reperti provenienti dai principali siti archeologici del Molise e da quelli della Macedonia e dell'Attica. Alcuni tra gli oggetti piu' prestigiosi sono esposti al pubblico per la prima volta. In un originale ed affascinante allestimento e' possibile ammirare gli svariati oggetti utilizzati durante i banchetti e i simposi (crateri figurati, preziosi vasi in metallo per versare e per bere, strumenti musicali) e nelle cerimonie collegate al culto di Dioniso (sculture in marmo e in terracotta che raffigurano il dio del vino e i personaggi del suo corteo, maschere teatrali) rinvenuti nel corso di scavi archeologici effettuati in Grecia e in Molise.