Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Italia-Usa: incontro Alfano-Holder a Washington

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fonte: ANSA

L'impegno comune di Italia e Usa sul fronte della cooperazione - con priorità  date alla lotta al terrorismo, al contrasto alla criminalità  organizzata, al traffico di droga, al riciclaggio di denaro sporco, alle esportazioni illegali di armi e al crimine informatico €“ è stato ribadito dall'Attorney General Usa Eric Holder e dal Ministro della Giustizia Angelino Alfano nel corso dell'incontro, a Washington, presso il Dipartimento di Giustizia USA. I due Paesi - è scritto in una dichiarazione congiunta diffusa dal dicastero di Via Arenula - hanno instaurato da tempo rapporti bilaterali in materia di giustizia e lavorano insieme per promuovere una pi๠ampia collaborazione a livello internazionale tramite trattati multilaterali quali la Convenzione Onu in materia di lotta alla criminalità  organizzata transnazionale (nota anche come Convenzione di Palermo), e la Convenzione del Consiglio d'Europa in materia di criminalità  informatica.

''Da trent'anni gli Stati Uniti e l'Italia registrano importanti successi nell'attività  di lotta comune alla criminalità  organizzata, al terrorismo e alle altre minacce, che mettono a rischio la sicurezza e il benessere dei nostri due Paesi'', ha sottolineato l'Attorney General Holder. ''Ad esempio, le autorita' italiane hanno recentemente arrestato in Sicilia un latitante accusato di associazione a delinquere negli USA ed hanno coordinato l'arresto con la pi๠vasta retata di imputati di Cosa Nostra nella storia Usa''. Holder si e' detto ''grato''  per ''la stretta collaborazione fornita dal Ministero della Giustizia italiano sotto la guida del Ministro Alfano, cosi' come dai magistrati e dalle forze dell'ordine italiani''.

Dal canto suo, il Guardasigilli Alfano ha sottolineato che i rapporti bilaterali tra gli Stati Uniti e l'Italia nel settore delle attivita' di contrasto rappresentano ''un pilastro essenziale della cooperazione internazionale per la legalità  e la sicurezza''. La ''chiara visione unita all'approccio pragmatico e costruttivo'' di Holder - ha aggiunto Alfano -  ''conferiscono un valore aggiunto significativo alle nostre relazioni in materia di sicurezza''.

Nel corso dei colloqui bilaterali e' stata inoltre sottolineata l'importanza di salvaguardare gli eccellenti standard di scambi di informazioni e prove tra i due Paesi nella lotta al crimine organizzato al terrorismo, con riferimento in particolare ai due trattati sull'assistenza giudiziaria in materia penale e sull'estradizione oggetto di recente aggiornamento. Questi accordi - conclude la nota - facilitano e accelerano le modalità  di comunicazione concernenti i latitanti e introducono nuove disposizioni in materia di video-conferenze ed utilizzo dei testimoni, nel rispetto di un alto livello di protezione della privacy.