Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

L'Emilia Romagna per le popolazioni cilene

Attention: open in a new window. PrintEmail

Fonte: Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Gli assessori regionali alla Cooperazione allo sviluppo Donatella Bortolazzi, alla Cultura Massimo Mezzetti e alle Attività  produttive Gian Carlo Muzzarelli hanno ricevuto il console generale del Cile Jaime Contreras Nogueira, accompagnato dal console onorario Rodrigo Vergara. Un confronto sulle possibilità  di dar seguito alle azioni di solidarietà  già  in corso, sul fronte degli aiuti umanitari alle popolazioni cilene colpite dal sisma del febbraio scorso.

cilePer far fronte all'emergenza umanitaria post-terremoto in Cile, la Regione Emilia-Romagna ha sostenuto un intervento per la riabilitazione dei servizi sanitari nelle regioni del Bà­o Bà­o (a Concepcià³n e Arauco) e dell'Araucanà­a (in particolare a Capitan Pastene, una località  abitata da discendenti di emiliano-romagnoli). Attraverso il progetto - realizzato in loco dalla Ong Cestas, in collaborazione con Nexus e Cefa €“ sono stati forniti medicinali e attrezzature sanitarie alle popolazioni dei territori di Conceptià³n e Arauco, dove sono stati resi nuovamente fruibili anche i Centri di Salute.

Nella provincia di Conceptià³n l'intervento regionale ha permesso di affiancare il servizio di prevenzione locale delle malattie respiratorie stagionali attraverso la distribuzione di farmaci durante l'inverno 2010 post-terremoto e di acquistare due cliniche mobili: una odontoiatrica che garantisce l'assistenza ambulatoria nelle zone rurali e sub-urbane e la seconda per l'assistenza ai malati affetti da patologie respiratorie della zona di Talcahuano. Nella provincia di Arauco (a Tirua e Lebu) sono stati acquistati medicinali e un'autoclave per la sterilizzazione degli strumenti chirurgici.