Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Piemonte: 200 premi dalla Consulta Europea regionale

Attention: open in a new window. PrintEmail

Fonte: Europa Regioni

€œIl sentimento europeista è vivo tra i giovani piemontesi. Le Comunità  europee e l'Unione europea poi, hanno effettivamente creato un sentire comune, una cittadinanza europea che viene concretamente percepita soprattutto tra i pi๠giovani che dialogano fra loro con grande facilità  a prescindere dallo Stato di provenienza€. Con queste parole, nell'Aula di Palazzo Lascaris a Torino, il presidente del Consiglio regionale del Piemonte, Davide Gariglio, ha aperto la cerimonia di premiazione della 26a edizione del concorso €œDiventiamo cittadini europei€.

Piemonte€œDopo 5 anni di lavoro con la Consulta europea €“ ha aggiunto il consigliere regionale Vincenzo Chieppa, delegato alla Consulta €“ la nostra attività  ha centrato l'obiettivo di illustrare i contenuti che possono aiutare i giovani nello studio, nel lavoro e nella loro vita che deve realizzarsi nell'Unione europea, una grande nazione di mezzo miliardo di abitanti. Ho visto grande entusiasmo tra i giovani piemontesi che hanno partecipato al concorso di quest'anno€.

Settemila ragazzi hanno assistito alle conferenze preparatorie e 3.213 sono i temi elaborati quest'anno dagli studenti di 88 scuole superiori del Piemonte e, tra questi, 1.320 sono stati scelti dagli insegnanti e inviati alla Consulta Europea per la selezione (con l'ausilio di un autorevole gruppo di esperti e docenti universitari) dei vincitori del concorso. Ben 998 hanno sviluppato il tema sul ruolo che l'UE potrebbe svolgere per un nuovo modello di sviluppo capace di risolvere i problemi dell'energia e dell'ambiente mentre, 322, quello sul possibile ruolo dell'UE per far fronte ai problemi finanziari, economici e sociali.

La Commissione esaminatrice ha selezionato 199 studenti vincitori. Una quarantina di questi hanno già  partecipato al XXVI seminario di formazione federalista europea - intitolato €œUniti nella diversità : la sfida dell'unificazione europea dopo il Trattato di Lisbona€ ˆ’ che si è svolto, dal 7 all'11 aprile, a Bardonecchia (TO). Gli altri vincitori, a gruppi, parteciperanno con i loro insegnanti a tre viaggi di studio che si svolgeranno nelle sedi del Parlamento europeo di Strasburgo e Bruxelles e nella capitale di uno dei 27 paesi dell'Unione Europea. Un quarto ristrettissimo gruppo di vincitori (i primi classificati con il massimo punteggio) parteciperà , invece, ai primi di settembre, al XXIX seminario di formazione federalista di Ventotene (LT).

Ai vincitori è stato consegnato un attestato, quale €œriconoscimento dell'impegno per la costruzione dell'UE€ e alle scuole una targa del Consiglio regionale.