Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Progetto MESSE, confronto e studio nella regione dell'East Sweden

Attention: open in a new window. PrintEmail

Crescono gli scambi e la collaborazione tra amministrazioni pubbliche e imprese sociali dei 9 Paesi (Bulgaria, Germania, Grecia, Italia, Regno Unito, Romania, Spagna, Svezia, Ungheria) coinvolti nel Progetto europeo MESSE, in cui la Regione Veneto è impegnata come Leader, con il supporto di UnionCamere Veneto e i servizi di Irecoop ConfCooperative.

La recente visita di confronto e studio nella regione dell'East Sweden, ha permesso di confrontare lo sviluppo dei sistemi di imprenditorialità  sociale e le strategie per l'inserimento lavorativo nei diversi Paesi partner rispetto al caso svedese, che privilegia gli aspetti legati alla disoccupazione a lungo termine ed alla immigrazione. Da parte sua, il Veneto costituisce una realtà  importante, in particolare per quanto riguarda la presenza di realtà  cooperative che sviluppano attività  di carattere prettamente imprenditoriale, pur salvaguardando le finalità  di carattere sociale ed inclusivo.

Lo scopo del Progetto MESSE  non è soltanto conoscitivo. Altrettanto rilevante è il peso assegnato nel Progetto alla messa a punto di funzioni e strumenti per accompagnare la crescita dell'impresa sociale, la diffusione di metodologie testate tramite le pratiche pi๠interessanti, lo sviluppo di un sistema per il mentoring a sostegno dell'imprenditoria sociale, il consolidamento di reti transnazionali con il coinvolgimento degli attori pubblici e privati ai vari livelli.

E' possibile ottenere tutte le informazioni sul Progetto visitando il sito www.messe-project.eu e attraverso la periodica newsletter ufficiale del Progetto, disponibile in versione italiana ed inglese, cartacea e on-line, ottenibile gratuitamente scrivendo all'indirizzo mail This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it , al quale è anche possibile rivolgersi per ogni informazione specifica.