Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Ue: amministratori under 35 a scuola d'Europa nelle Marche

Attention: open in a new window. PrintEmail

Fonte: ANSA

Una Scuola di alta formazione sull'Europa, che parte con un corso a Gabicce Mare (13-15 maggio prossimi) per 56 amministratori pubblici under 35. àˆ il progetto illustrato ad Ancona dal presidente dell'Assemblea legislativa delle Marche Vittoriano Solazzi, per favorire l'integrazione europea a partire dagli enti locali.

''Dall'Unione europea - ha detto Solazzi - non si puಠtornare indietro senza condannare alcuni Paesi incapaci da soli di affrontare la crisi ad un'irreversibile marginalità . Ma per creare un' Europa dei cittadini occorre partire dalle istituzioni locali, che spesso percepiscono l'Unione solo come un organismo erogatore di fondi, o promotore di normative non sempre condivise''.

La Scuola di alta formazione coinvolge sindaci, assessori e consiglieri comunali e provinciali (selezionati attraverso un concorso), in un percorso formativo che intende mettere i giovani amministratori in grado di partecipare attivamente alla costruzione del progetto legislativo europeo, e di intercettare i finanziamenti dell'Unione.

Il corso, nato dalla collaborazione con Anci, Upi e Uncem, sancita da un protocollo d'intesa, sarà  diviso in tre sessioni. La prima affronterà  il tema del ruolo degli enti locali, del federalismo e della sussidiarietà  come strumenti per avvicinare l'Europa ai suoi cittadini. La seconda la strategia Europa 2020, con gli obbiettivi e le strategie della prossima politica comunitaria, e la terza sessione le buone pratiche di realizzazione dei programmi con alcuni casi esemplari.

Da ultimo verrà  elaborata la carta ''Le Marche e l'Europa''. Tra i partecipanti all'iniziativa, il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, l'europarlamentare Niccolo' Rinaldi, la presidente del Comitato delle Regioni Mercedes Bresso e quella della commissione Politiche dell'Unione europea del Senato Rossana Boldi. In programma anche interventi di Roberto Adam, dell'Universita' Tor Vergata di Roma, capodipartimento per le Politiche comunitarie della Presidenza del Consiglio dei ministri, Annette Kayser, assessore del Comune di Copenhagen e Francesc Bustos Garrido, del Comune spagnolo di Sabadell.

Il vicepresidente dell'Assemblea legislativa Giacomo Bulgaro ha definito l'iniziativa un modo per facilitare il processo di democratizzazione dell'Europa in tutte le sue componenti, mentre la presidente di Upi Marche Patrizia Casagrande, l'ha definita un'occasione per gli amministratori d'indirizzare la politica su solide basi conoscitive. Presenti tra gli altri, Ferdinando Blefari, per Anci Marche e Michele Maiani, presidente di Uncem Marche.