Cerca nel portale

Regioni

Regione Valle D'Aosta Regione  Piemonte Regione Lombardia Regione  Trentino Alto Adige Regione Veneto Regione  Liguria Regione Emilia Romagna Regione Toscana Regione Umbria Regione Marche Regione Lazio Regione  Abruzzo Regione  Basilicata Regione Campania Regione Molise Regione Puglia Regione Calabria Regione Sicilia Regione Friuli Venezia Giulia Regione Sardegna

AREA SOCI

Info-day Poi Energia: 20 aprile 2010, Catania

Attention: open in a new window. PrintEmail

There are no translations available.

Il Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013 (POI Energia) verrà  presentato il prossimo 20 aprile a Catania per il primo degli Info-day previsti nelle quattro regioni dell'Obiettivo €œConvergenza€ (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia).

Il POI Energia, presentato lo scorso febbraio a Bari in un'affollatissima conferenza di lancio, è il risultato un intenso lavoro di concertazione tra il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e le Regioni Italiane Obiettivo €œConvergenza€, beneficiarie dei fondi comunitari e nazionali. La Regione Puglia è stata designata quale Autorità  di Gestione del Programma.

All'appuntamento siciliano interverranno il Presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo, Rossana Interlandi, Direttore Generale del Dipartimento Energia della Regione Sicilia, Luca Limongelli, Autorità  di Gestione del POI Energia, oltre ai rappresentanti degli Organismi intermedi di attuazione - Ministero per lo Sviluppo Economico e Ministero dell'Ambiente - e delle regioni coinvolte.

L'obiettivo generale del Programma è aumentare la quota di energia consumata proveniente da fonti rinnovabili e migliorare l'efficienza energetica, promuovendo le opportunità  di sviluppo locale attraverso una strategia articolata e integrata. La dotazione economica complessiva è di circa 1,6 miliardi di euro. Il finanziamento comunitario per il tramite del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) ammonta a circa 803 milioni di euro, pari a circa 2,8% dell'investimento complessivo dell'UE destinato all'Italia nel contesto della politica di coesione per il 2007-2013.

Le principali azioni del programma sono volte a favorire progetti che possano migliorare l'efficienza energetica degli edifici pubblici, la diffusione di modelli di sviluppo a bassa intensità  energetica e la promozione dell'uso di tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
Il POI Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007/2013 si articola in tre Assi prioritari:
Asse I: Produzione di energia da fonti rinnovabili;
Asse II: Efficienza energetica ed ottimizzazione del sistema energetico;
Asse III: Assistenza Tecnica e azioni di accompagnamento.

Per informazioni:
- programma infoday
- sito web Poi Energia.